Zoffoli propone il sostegno alle famiglie numerose

OGG. N. 2417 – RISOLUZIONE

________________________

L’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna Premesso Che la Costituzione della Repubblica Italiana, agli articoli 31 e 53 sancisce il criterio della progressività tributaria in relazione alla capacità contributiva ed il sostegno alle famiglie numerose; Che la risoluzione 2003/2129 del Parlamento Europeo “raccomanda l’adozione di politiche fiscali non discriminatorie nei confronti della famiglia e non penalizzanti per le famiglie in funzione delle loro dimensioni; plaude alle politiche già adottate con successo dagli Stati membri e dalle autorità regionali e locali, nel quadro delle rispettive competenze, in un’ottica sociale; ed infine, fatto salvo il principio di sussidiarietà, qualora tali politiche fiscali, parafiscali e tariffarie fossero discriminatorie, dovrebbero esserlo in senso positivo a favore della famiglia e della sua vocazione integrativa, ed in particolare delle famiglie numerose” inoltre “sottolinea altresì la necessità di incrementare le indennità specifiche in tutti gli Stati membri e i paesi aderenti, soprattutto nel caso in cui vi siano figli disabili, famiglie numerose o nascite multiple, in modo da venire incontro alle famiglie a basso reddito che hanno almeno tre figli”; Che il Presidente del Consiglio ha dichiarato in Senato “la necessità di una politica forte per le famiglie” e che “a ciò è volto l’impegno del Governo, per un aiuto finanziario alle famiglie numerose e un aumento sostanzioso dei servizi alle famiglie”; Che il Ministro per la Famiglia ha affermato la necessità di programmare politiche per la famiglia che tengano conto anche dei bisogni delle famiglie numerose; Che i dati Istat 2005 riconoscono alla nostra regione il minore tasso di famiglie che vivono sotto la soglia di povertà e che anche grazie alle politiche regionali – che in questa direzione devono continuare a procedere – si è vista la riduzione in 2 anni del suddetto tasso dal 4,5% del 2003 al 2,5% del 2005. Ritenuto che la Regione nell’ambito delle proprie competenze concorrenti possa attivare politiche in campo sociale, tributario, fiscale e tariffario, in linea con gli orientamenti del competente Ministero richiamati. Impegna la Giunta regionale A predisporre proposte e interventi a sostegno delle famiglie numerose nell’ambito delle proprie competenze. ________________________________________________

Approvata a maggioranza nella seduta pomeridiana del 3/4/2007

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:
Trattandosi di un vecchio articolo non è più possibile commentare.