264 MILIONI DI EURO ALL’AZIENDA USL DI CESENA

ASSEGNATA ALL’EMILIA-ROMAGNA LA QUOTA 2007 DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE

All’Azienda Usl di Cesena stanno per giungere 264 milioni di euro. Si tratta della quota destinata alla nostra Azienda dal Fondo sanitario per l’Emilia-Romagna, nell’ambito del nuovo “patto sulla salute” siglato all’interno della Conferenza Stato-Regioni. I fondi – alle Aziende USL dell’Emilia-Romagna toccheranno in totale 5,938 milioni di euro – sono ripartiti nei territori sulla base della numerosità della popolazione, ponderata con criteri che tengono conto delle caratteristiche socio-demografiche e del bisogno sanitario esistente. In complesso il “patto sulla salute” destina all’Emilia-Romagna 6 miliardi e 857 milioni per il 2007, con un aumento del 7,75% sul 2006. Alla cifra si aggiungono altri 200 milioni di euro, previsti nella manovra di bilancio regionale 2007, utili a garantire l’equilibrio finanziario del Servizio sanitario regionale per il 2006 ed a finanziare il “Fondo regionale per la non autosufficienza”. Per il 2007 il Servizio sanitario regionale si pone l’obiettivo di raggiungere l’equilibrio economico-finanziario. Gli obiettivi di bilancio fissati alle Aziende sanitarie sono, infatti, compatibili con le risorse a disposizione e non ancora distribuite. “La nostra Regione che, grazie all’impegno diretto del Presidente Vasco Errani e dell’Assessore alla sanità, il cesenate Giovanni Bissoni, ha avuto un ruolo rilevantissimo nella sottoscrizione del “patto sulla salute”, non si è limitata a porre un pur indispensabile obiettivo di pareggio di bilancio. – hanno commentato i Consiglieri regionali Paolo Lucchi e Damiano Zoffoli – Alle Ausl si sono posti anche obiettivi di qualità e di miglioramento dei servizi. Tra questi, il sostegno alle cure primarie con l’accordo con i medici di medicina generale, il superamento del precariato con un piano di stabilizzazione triennale, il potenziamento dell’integrazione socio-sanitaria con il Fondo regionale per la non autosufficienza che per il 2007, anno di avvio, può contare complessivamente su 311 milioni di euro, oltre 12 dei quali giungeranno nel cesenate. Siamo certi che l’Azienda cesenate saprà stare al passo con questi obiettivi ambiziosi, indispensabili perchè nel nostro territorio si possano continuare a garantire ai cittadini quelle certezze.

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:
Trattandosi di un vecchio articolo non è più possibile commentare.