Fondi in arrivo per la difesa della Rocca dei Conti Guidi di Modigliana

Stanziati quasi 50 mila euro per la messa in sicurezza di un sito in prossimità della Rocca. Nel periodo da settembre a dicembre il territorio era stato interessato da episodi calamitosi a seguito di intensi eventi atmosferici.

La Rocca di Modigliana ha quasi 1200 anni, venne costruita in epoca Normanna tra l’anno 830 e l’864. I modiglianesi la chiamano “Roccaccia” ma è conosciuta da tutti come Rocca dei Conti Guidi, dalla dinastia alla quale appartenne per più di 400 anni, dal 923 fino al 14esimo secolo.

Un tempo in cui Modigliana era al massimo del suo splendore, il feudo più rinomato del casato Guidi in un territorio che andava dalla Romagna all’aretino, passando per il Mugello e spingendosi nei dintorni di Firenze.

Abbandonata da due secoli, la rocca ha conosciuto un lungo periodo di incuria e rovina, anche se ora un gruppo di cittadini si sta interessando per salvare il salvabile.

Ora anche la Regione ha deciso di intervenire, con uno stanziamento di 49.270 euro per mitigare le situazioni di rischio idrogeologico in prossimità della Rocca.

I fondi sono stati stanziati a seguito degli eventi atmosferici verificatisi tra settembre e dicembre 2007. Dovrebbero mettere in sicurezza il sito evitando smottamenti e frane, come ha annunciato il consigliere regionale Damiano Zoffoli, Presidente della Commissione Politiche Economiche: “Continua l’impegno della Regione, in particolar modo dell’Assessorato alla protezione civile, per la difesa delle zone montane e collinari. Aree da sostenere per evitare il loro spopolamento, dato che rappresentano un presidio fondamentale per la sicurezza di tutto il territorio della Provincia”.

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:
Trattandosi di un vecchio articolo non è più possibile commentare.