Le primarie di Cesena, una novit


L’altra sera ho presieduto un incontro a Cesena, nella sala Avis, in vista delle elezioni primarie di domenica 23 novembre. Un momento organizzato da alcuni amici del PD locale a sostegno della candidatura a sindaco di Paolo Lucchi.

Paolo è consigliere regionale e vicepresidente del gruppo del PD in Regione, ma ancor di più è un amico. Tre anni fa, alle elezioni regionali, tra di noi ci fu una competizione dura ma leale, una mobilitazione straordinaria che ci vide eletti con 30mila preferenze in due.
Anche da quella competizione è nato una rapporto di stima e fiducia reciproca, un impegno comune per promuovere il nostro territorio in Regione.

Abbiamo subito cominciato a lavorare gomito a gomito, rafforzando la collaborazione negli ultimi mesi. Ho sempre ammirato le sue doti di efficienza, efficacia, tenacia e ferrea puntualità, un po’ addolcite ora dalla nascita dei suoi due figli.
Fare il sindaco è un’esperienza difficile e gratificante, sono certo che Paolo per Cesena sarà un grande primo cittadino.

All’incontro hanno partecipato anche i candidati alle primarie aspiranti consiglieri comunali. Una novità questa tutta cesenate. Non solo Cesena ha scelto di anticipare la data delle primarie rispetto alle altre realtà emiliane e romagnole, ma con la volontà di far decidere a cittadini e simpatizzanti gli aspiranti consiglieri comunali contribuisce a quel processo di innovazione politica che è stato alla base della nascita del Partito Democratico.

Le primarie possono essere un mezzo per riportare la politica tra la gente, quella politica che in molti casi ha perso i suoi cinque sensi, diventando sorda e cieca rispetto ai bisogni delle persone.

Non neghiamo le difficoltà di crescita di questo “bambino nuovo” che è il PD. Un bambino che, come tale, si ritrova spesso a fare i capricci e che, inevitabilmente, avrà un carattere diverso da quello dei suoi genitori. Ma a Cesena il Partito Democratico sta nascendo grazie all’impegno e alla determinazione di tanti amici che si spendono senza seguire le vecchie logiche.

Al dibattito hanno partecipato gli aspiranti consiglieri comunali Gabriele Borghetti, Rita Ricci, Lazzaro Dall’Acqua e Sabrina Sbrighi.
Ricordo agli iscritti e simpatizzanti del Partito Democratico di Cesena che potranno votare domenica 23 novembre dalle 8 alle 20 nei seggi allestiti nei diversi quartieri della città (la mappa completa si trova su
www.pdcesena.it).
E’ necessario aver compiuto almeno 16 anni, portare con sé un documento d’identità valido e la tessera elettorale (per i maggiorenni) e versare un contributo di 2 euro per le spese organizzative.
 

 

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:
Trattandosi di un vecchio articolo non è più possibile commentare.