Solidarietà a Raffaele Bonanni

All’indomani dell’aggressione a Torino alla Festa del Pd ai danni del Segretario Nazionale della CISL, sentiamo il dovere di intervenire per esprimere a Raffaele Bonanni la nostra solidarietà e per condannare il grave fatto accaduto.

Nella normale dialettica tra le parti non ci può essere spazio per manifestazioni di questo tipo.

A tutti va riconosciuto il diritto di esprimersi, e le diversità di opinione devono essere rispettate e garantite quale elemento fondamentale e fecondo della democrazia.

Gli eventi di Torino ci rimandano alla necessità di utilizzare un linguaggio e parole più pacate. Il tempo che viviamo e le difficoltà in cui versano lavoratori e famiglie può essere un humus di esasperazione che non deve essere alimentato con atteggiamenti conflittuali e linguaggi violenti.

Il Partito Democratico dovrà continuare ad essere strumento di confronto e di dialogo fra tutte le parti sociali, nel rispetto delle reciproche autonomie, perseguendo con tenacia tutte le ipotesi di incontro delle forze del riformismo sociale.

Beppe Pagani, Damiano Zoffoli, Roberta Mori, Gabriele Ferrari

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:
Trattandosi di un vecchio articolo non è più possibile commentare.