Matteo Renzi, il sindaco più amato d’Italia, domenica sarà a Cesena, per presentare il suo libro “FUORI!”

Domenica 3 aprile Matteo Renzi, sindaco di Firenze, sarà a Cesena per presentare il suo libro “FUORI!”.

L’iniziativa si svolgerà alle ore 18 (ingresso libero) al Teatro Verdi di Cesena (Via Sostegni 13/a).

Nella mattinata, il Sindaco, che è anche il capitano del “Football Club Palazzo Vecchio” sarà in campo alla Fiorita, per sfidare la squadra di calcio degli amministratori cesenati.

Un palco semplice, con una panchina e alcune ceste di frutta vuote. Dietro, un maxischermo su cui scorrono spezzoni di video e parlano personaggi come Obama e Bob Kennedy, o risuonano le note dei Muse. Niente tavoli polverosi, pieni di relatori. E niente lungaggini, 45 minuti e poco più. È questo lo schema della presentazione del libro con cui Renzi racconta le sue aspirazioni e dà voce alla speranza di una svolta. “I sogni, le idee, le speranze di una nuova generazione” si legge, infatti, nel retro di copertina del libro.

Adesso tocca a noi – dichiara Matteo Renzi – ridare fiato al PD, ma soprattutto ridare slancio all’Italia. Spero che possa piacervi, ma spero, soprattutto, che anche se non vi piacerà possa costituire un contributo per tornare a dare valore all’impegno politico. Che è un servizio alto e nobile, nonostante tutto quello che si legge, di questi tempi, sui giornali”.

“In occasione del 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia un pensiero mi ha assillato: la nostra Italia sta pagando un prezzo troppo alto per il mancato ricambio generazionale. Non si tratta di una rivendicazione anagrafica, ma di un preciso dovere verso il nostro Paese! Senza speranza non c’è futuro; ci vuole il coraggio di rischiare, l’apertura al cambiamento e niente politichese, per ricostruire un nuovo patto tra le persone e le generazioni. Ma, sia chiaro, non è un fatto anagrafico. Servono idee nuove per arrivare ad un cambiamento vero di cui il nostro Paese ha bisogno. E non si può continuare a sostenere che la colpa di tutto ciò che non va oggi sia solo di Silvio Berlusconi. Così non si va da nessuna parte. Non c’è solo Berlusconi. C’è un’altra Italia, fatta di tante persone serie e oneste, che ogni giorno lavorano per un Paese migliore. E noi vogliamo unire questa Italia nuova” dichiara il Consigliere regionale Damiano Zoffoli, promotore, assieme ad altri amici, dell’iniziativa.

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:

1 comment to Matteo Renzi, il sindaco più amato d’Italia, domenica sarà a Cesena, per presentare il suo libro “FUORI!”

  • DANIELA

    E’ ora che qualcuno con le “palle”e non solo uomini,faccia rispettare (parola grossa)le leggi.Cosa fanno i ns.parlamentari oltre che aspettare lo stipendio,si insultano ma non si vergognano per l’esempio che danno a noi italiani e a tutto il mondo.?????
    Parliamo di ladri di appartamento che naturalmente è difficile agguantarli,ma quando vengono arrestati
    rimangono poco in carcere,sarebbe molto semplice per esempio come succede a Dubai,la prima volta che
    rubano gli viene tagliata una mano ,sono convinta che da un esempio così avremmo meno delinquenti in carcere,se sono extracomunitari fargli scontare la pena nei loro paesi di origine.(non siamo più padroni nelle nostre abitazioni lese da questi personaggi che non hanno nulla da perdere, se per caso siamo noi a reagire veniamo puniti duramente.)
    Immigrati o rifugiati politici,vi rendete conto che vengono tutti in Italia e Vi siete chiesti perchè,
    qui comanda” barabba”.Dobbiamo rimandarli ai loro paesi ,fra pochi anni non ci saranno più italiani la
    nostra cultura,la nostra identità ecc.che fine faranno??.E’necessario che indirizziamo i nostri figli a lavori anche umili ma che diano una dignità lavorativa ed economica,non possiamo volere solo laureati ,dobbiamo insegnarli l’umiltà e il rispetto verso noi stessi e gli altri,ma con l’esempio di noi tutti.Sono molto angosciata della situazione di questa nostra Italia.