“TE AD CHI SIT E’ FIOL?” – 3a Festa del dialetto romagnolo

"TE AD CHI SIT E' FIOL?"

È possibile scaricare il VOLANTINO cliccando qui.

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:

6 comments to “TE AD CHI SIT E’ FIOL?” – 3a Festa del dialetto romagnolo

  • Learco

    Se si vuole essere credibili e uscire dalle banalità…occorre avere il coraggio di affermare che una tale iniziativa, così come tante altre che esaltano l’essere romagnolo, non può che trovare un suo giusto riconoscimento di salvaguardia, dentro la prospettiva della “REGIONE ROMAGNA!” Altrimenti è solo folklore, che fa parte anch’esso della nostra storia romagnola, ma che folklore rimane.

  • Qualche poesia da raccontarvi nel mio romagnolo di Imola ce l’avrei ma mi dicono tutti che non parliamo per niente uguale noi Romagnoli tanto è vero che ai concorsi di poesia non le leggono neppure se non appartengono al loro dialetto locale e allora non so se continuerò a mandargliele.
    Questa è comunque per voi per il 3 di luglio 2011.

    http://www.iomla.net/?id=86

    Cl’ôr.

    Dop tet’aqua e grè l’è de culor dl’ôr antigh.
    L’è de culor ed ch’l’ôr che nuitar a n avrè mai.

    Ch’a n siv infeliz par quest parchè a j avì in te chep un ôr che chitar in a!
    Ch’a n siv infeliz par quest parchè l’è l’ôr piò bel ch’u i seja!

    A n sintì l’invidia de mond sora al vostar spal par tot cl’ôr?
    A n sintì i occ de mond sora e vostar chep pì ed cl’ôr?

    Al spigh, ‘e basta un vet alzir par ciapè l’onda.
    E quend che sopia la curèna e pè ch’al spigh al s mova con un giudezi sol

    L’è cl’ôr che e ziel u s’a dè par prem.
    L’è cl’ôr ch’u s’a tnù a e mond par tot stè tep.

    Pavl

    • caro Paval,
      il bello del nostro dialetto romagnolo (o come sarebbe meglio dire, dei nostri dialetti) è che alcune parole ed espressioni variano anche solo da una via all’altra, da un casato all’altro.
      grazie per questa poesia che ci hai regalato.
      vieni a leggerla a Roversano: ascolteremo volentieri il tuo romagnolo di Imola.
      ti invito a contattare l’amico Maurizio Balestra (mauba1959@libero.it – 334 3833793), che si occupa più da vicino dell’organizzazione.
      at salut!
      Damiano Zoffoli

  • fabiola

    Io che ho sposato un ROMAGNOLO IMOLESE sono riuscita a capire la poesia Bella !!! VIVA LA ROMAGNA UNITA!!!!!!!!!

  • Loris Babbini

    VORREI FARE I COMPLIMENTI A TUTTO LO STAF DI “TE AD CHI SIT E FIOL” PER LA BELLA REALIZZAZIONE DELLA GIORNATA DI IERI!!!! TUTTI DaVVERO BRAVI!!!! BELLISSIMA GIORNATA, VIVA IL DIALETTO ROMAGNOLO!|!!