Preoccupazione in Romagna per il nuovo orario dei treni

I Consiglieri regionali Damiano Zoffoli, Thomas Casadei, Tiziano Alessandrini e Roberto Piva, questa mattina, hanno presentato un’interrogazione per chiedere un intervento della Regione rispetto al nuovo orario ferroviario della tratta Rimini-Bologna.

“Anche grazie alle segnalazione del Comitato pendolari della Romagna (RomBo) – si legge nel testo dell’interrogazione – abbiamo appreso che, in un articolo pubblicato su “Il Messaggero” di giovedì 17 novembre, venivano anticipate le modifiche che Trenitalia pare abbia intenzione di apportare al nuovo orario dei treni, in vigore dal prossimo 12 dicembre 2011. In particolare, pare che sia intenzione di Trenitalia cancellare 5 treni Eurostar Frecciabianca e modificare l’orario del treno InterCity 605, che attualmente parte da Bologna alle 17:30 e arriva a Rimini alle 18:38, con fermate intermedie nelle stazioni di Faenza, Forlì e Cesena”.

“La soppressione di questi convogli – dichiarano i Consiglieri firmatari dell’interrogazione – costringerebbe i viaggiatori pendolari ad utilizzare quelli regionali, che vedrebbero quindi ulteriormente aumentare il numero dei passeggeri e il rischio, per loro, di viaggiare in piedi o addirittura di non trovare posto in carrozze sovraffollate”.

“Riconoscendo alla Regione Emilia-Romagna il grande merito di aver fatto fronte, nei mesi scorsi, con risorse proprie, alla soppressione di due treni InterCity e di aver lavorato per mantenere attivo il sistema del TPL, a seguito dei gravi tagli imposti dall’ultima manovra finanziaria del Governo, chiediamo alla Giunta regionale un ulteriore sforzo per dare le giuste risposte alle preoccupazioni dei pendolari che, ogni giorno, utilizzano il treno per raggiungere il luogo di studio o di lavoro” concludono Zoffoli, Casadei, Alessandrini e Piva.

È possibile scaricare il testo dell’INTERROGAZIONE cliccando qui.

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:
Trattandosi di un vecchio articolo non è più possibile commentare.