“UN ALTRO WELFARE: ESPERIENZE GENERATIVE”

È il titolo di un convegno in programma venerdì 13 gennaio in Regione

È prevista per domani la presentazione della ricerca “UN ALTRO WELFARE: ESPERIENZE GENERATIVE”, uno studio nato nell’ambito del Tavolo Economia Sociale, composto da funzionari della Regione Emilia-Romagna ed esponenti delle tre centrali cooperative e del Forum del Terzo Settore, condotto dal Servizio programmazione e sviluppo dei servizi sociali, dal Nucleo di valutazione e da Ervet, con il contributo metodologico di AICCON.

Il lavoro, attraverso una metodologia innovativa e fortemente centrata sul coinvolgimento diretto dei soggetti, ha cercato di fornire risposte ad alcuni quesiti, come l’apporto allo sviluppo del territorio da parte del Terzo Settore, gli indicatori per leggere la coesione sociale e l’innovazione sociale nonché i meccanismi che generano valore per la collettività.

La ricerca contiene un campione di 16 “casi studio”, e cioè di progetti innovativi a livello sociale destinati ad anziani, minori, nuove povertà e persone svantaggiate, che aprono nuovi orizzonti in Emilia-Romagna per il welfare dei prossimi anni.

Gli elementi emersi e i risultati raggiunti non solo rappresentano un patrimonio di esperienze ad alto valore collettivo, ma suggeriscono percorsi per la definizione di modelli innovativi di welfare. Per un welfare più efficace e sostenibile.

Al convegno, che sarà trasmesso in diretta streaming sul sito ermes sociale, interverranno, tra gli altri, Teresa Marzocchi (Assessore regionale alle Politiche Sociali), Carlo Lusenti (Assessore regionale alle Politiche per la Salute), Paolo Venturi (direttore AICCON – Associazione Italiana per la promozione della Cultura della Cooperazione e del Nonprofit), Gaetano De Vinco (in rappresentanza delle centrali cooperative dell’Emilia-Romagna), Andrea Oliviero (Presidente del Forum Nazionale del Terzo Settore), Graziano Delrio (Presidente ANCI). Concluderanno i lavori il Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, Maria Cecilia Guerra, e il Presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani.

Un’occasione, quella di venerdì, per condividere i risultati della ricerca, le sperimentazioni in atto sul welfare e riflettere sulle modalità di costruzione di nuove politiche pubbliche e sullo sviluppo di formule innovative di collaborazione tra pubblico e privato.

È possibile scaricare il testo della RICERCA cliccando qui.

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:
Trattandosi di un vecchio articolo non è più possibile commentare.