“IL PATTO REGIONALE PER LA CRESCITA”

"IL PATTO REGIONALE PER LA CRESCITA"Lavoro, imprese, credito, relazioni industriali, legalità ma soprattutto occupazione delle nuove generazioni. Sono questi i principali temi del “Patto regionale per la crescita intelligente, sostenibile e inclusiva”, siglato tra la Regione, l’Upi, l’Anci, l’Uncem e la Lega Autonomie, l’Unioncamere, le associazioni imprenditoriali, le organizzazioni sindacali regionali e i rappresentanti del Terzo settore, per far quadrato contro la crisi.

Di questo, e delle concrete opportunità per il territorio di Forlì-Cesena, si parlerà lunedì 30 gennaio, alle ore 20:45, presso la sala riunioni del Partito Democratico di Cesena (Viale Bovio, 48), assieme all’Assessore regionale Gian Carlo Muzzarelli, ad alcuni Amministratori locali e ai rappresentanti delle Associazioni firmatarie.

Nel Patto sono state definite le scelte strategiche generali: ciascun soggetto, nel proprio ambito d’azione o di rappresentanza dovrà ora sostenerle, non solo per proseguire il cammino per andare oltre la crisi, ma per cambiare passo e supportare una nuova stagione di crescita e sviluppo della società regionale.

Per raggiungere gli obiettivi auspicati, i firmatari hanno concordato sulla necessità di promuovere un’azione coordinata per la legalità a contrasto della criminalità organizzata, dell’usura, del caporalato, dell’evasione fiscale e contributiva.

La Regione, in questa Legislatura, ha già adottato alcune leggi in questa direzione (in particolare la n. 11 del 2010 e la n. 3 del 2011), ma nuovi interventi legislativi saranno in discussione nel corso del 2012 per combattere le infiltrazioni criminali e garantire il rispetto della sicurezza nei settori della logistica, dei trasporti, dei servizi e della distribuzione.

Inoltre, insieme alle autonomie locali, la Regione punta a stabilire nuove norme per garantire una concorrenza corretta nel campo degli appalti pubblici.

Le entrate attese dalla lotta al sommerso dovrebbero contribuire a finanziare gli investimenti della Regione a sostegno dell’innovazione, dell’internazionalizzazione e dell’occupazione, e a ridurre la pressione fiscale sul lavoro e sulle imprese.

È possibile scaricare il VOLANTINO dell’iniziativa cliccando qui.

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:
Trattandosi di un vecchio articolo non è più possibile commentare.