Alta Romagna in ginocchio per emergenza neve. Chiesti interventi a sostegno del settore agricolo-zootecnico

“Le nevicate tutt’ora in corso, che si susseguono con eccezionale intensità dal primo febbraio, stanno mettendo in ginocchio l’intero sistema agricolo-zootecnico dell’alta Romagna, con gravi danni alle strutture e al patrimonio animale”.

È l’allarme lanciato da Damiano Zoffoli e Tiziano Alessandrini, Consiglieri regionali del Partito Democratico, in un’interrogazione alla Giunta nella quale, tra l’altro, parlano di crolli di alcune stalle per l’allevamento bovino e di capannoni per l’avicoltura, con la morte di migliaia di capi. I Servizi Agricoltura delle Province interessate – sostengono – hanno già attivato la procedura di segnalazione per i danni a carico delle imprese agricole, al fine di monitorare la situazione e facilitare la futura ricezione di contributi, ma “di fronte a questo scenario di assoluta gravità anche alcune Associazioni di categoria hanno formalizzato richiesta alle autorità regionali per la dichiarazione dello stato di calamità delle popolazioni colpite, in particolare per i territori montani delle province di Forlì-Cesena e Rimini dove in alcune zone la coltre nevosa ha superato i tre metri d’altezza”.

I due Consiglieri regionali esprimono quindi forte preoccupazione per il proseguimento delle attività agro-zootecniche in aree particolarmente svantaggiate, come quelle montane, e chiedono alla Giunta regionale quali iniziative abbia già intrapreso o intenda intraprendere “per sostenere le imprese agricole e le cooperative zootecniche romagnole danneggiate da un andamento stagionale imprevedibile e fuori dalla norma che ha provocato ingenti danni alle colture agricole e agli allevamenti”.

Zoffoli e Alessandrini chiedono inoltre all’esecutivo regionale “se non intenda attivarsi presso il Ministero competente per favorire il risarcimento agli agricoltori dei gravi danni subiti, anche considerando le previsioni meteo decisamente negative per i prossimi giorni, con nuove e copiose nevicate che potranno aggravare ulteriormente una situazione già pesantemente compromessa”.

È possibile scaricare il testo dell’INTERROGAZIONE cliccando qui.

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:

1 comment to Alta Romagna in ginocchio per emergenza neve. Chiesti interventi a sostegno del settore agricolo-zootecnico

  • leonessi fausto

    Mi scuso per il ritardo ma vorrei far presente che le ultime nevicate hanno incrementato notevolmente i danni subiti dalle aziende orticolo-vivaistiche del territorio romagnolo.Danni alle strutture e alle produzioni in alcuni casi molto consistenti.Nel quadro generale delle iniziative a favore degli agricoltori non bisogna trascurare questo settore.buona giornata..