E45 – E55, accelerare l’iter per la realizzazione dell’opera

Occorre che la Giunta si attivi presso i Ministeri competenti per accelerare l’emanazione del Decreto di Via (Valutazione d’impatto ambientale), l’approvazione della copertura finanziaria da parte del CIPE e di tutti gli altri atti necessari per realizzare l’asse autostradale E55 Cesena-Mestre “Nuova Romea”; un’opera “che riteniamo strategica per il nostro territorio e vitale per il collegamento nord-sud del Paese”. È quanto chiedono alcuni Consiglieri del Partito Democratico, Damiano Zoffoli (primo firmatario), Tiziano Alessandrini, Thomas Casadei, Mario Mazzotti, Roberto Montanari e Miro Fiammenghi.

L’interrogazione da loro sottoscritta ricapitola il lungo iter, ultradecennale, che ha coinvolto le Regioni Veneto ed Emilia-Romagna, e il Governo, fino al parere positivo sul progetto preliminare dell’opera da parte della Commissione tecnica di Verifica d’impatto ambientale trasmessa dal ministro dell’Ambiente il 6 dicembre 2010. E si sottolinea come nei prossimi giorni sarà adottata la proposta del nuovo Prit (Piano regionale integrato dei trasporti) 2010-2020, che conferma, fra le infrastrutture strategiche, la costruzione della “Nuova Romea” fra Cesena e Mestre, e la riqualificazione della E45 Cesena-Orte, con caratteristiche autostradali”.

È possibile scaricare il testo dell’INTERROGAZIONE cliccando qui.

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:

1 comment to E45 – E55, accelerare l’iter per la realizzazione dell’opera

  • Massimo Neri

    Grande,…anche se io temo non riuscirò a percorrere quei sentieri,…grande.
    E se ad ogni grande opera stradale nuova o ristrutturata, si affiancasse nei due sensi di marcia una linea ferroviaria? E’ peccato così grande anche solo pensarlo e magari proporlo?
    Ciao, buon lavoro, Massimo.