Finanziati sei progetti ambientali: interventi su fogne, rifiuti e mobilità sostenibile

Nuova tranche di fondi regionali in arrivo sul territorio per azioni ambientali. Per la Provincia di Forlì-Cesena si tratta di 903mila euro, da spendere per interventi su rifiuti, fogne, mobilità sostenibile.

Annunciati l’estate scorsa, in attuazione del “Piano di azione ambientale per un futuro sostenibile 2011-2013”, i fondi hanno già finanziato, nei mesi appena trascorsi, interventi sulla raccolta dei rifiuti porta a porta nelle città di Forlì e Cesena, la manutenzione straordinaria della discarica di Savignano e la realizzazione di una pista ciclabile a Santa Maria nuova di Bertinoro.

Ora la Giunta regionale ha disposto lo stanziamento della seconda parte dei fondi, per interventi che dovranno essere avviati entro il 30 aprile prossimo: “Si tratta di stanziamenti – spiega il Consigliere regionale Damiano Zoffoli, Presidente della Commissione Ambiente – che rispondono alle esigenze dei territori, aiutandoli in un percorso di crescita sostenibile e salvaguardia dell’ambiente. La sfida di rendere la nostra Regione più green, ovvero più efficiente nell’impiego delle risorse, nella produzione e nei modelli di consumo e di mobilità, passa anche dalla riuscita di questi interventi e dal coinvolgimento diretto e attivo delle nostre comunità locali”.

Tre gli interventi nel circondario forlivese. A Forlimpopoli sarà realizzato un centro comunale per il riuso dei materiali (30mila euro il costo del progetto, 15mila euro il contributo regionale), mentre a Forlì sarà esteso il servizio di raccolta domiciliare dei rifiuti in zona 3 (contributo di 118mila euro sul progetto di 236mila euro) e realizzato un nuovo percorso ciclopedonale su viale dell’Appennino nella frazione di San Martino in Strada (100mila euro di contributo su 360mila euro di lavori).

Altri sei progetti riguardano il territorio cesenate, tre dei quali con finanziamento immediato. Nel Comune di Cesena, frazione Pievesestina, la Regione contribuirà con 100mila euro al progetto da 700mila euro per la realizzazione di una pista ciclabile. A Borghi sarà potenziata la centralina di pompaggio di via Forano e il relativo serbatoio (finanziamento di 70mila euro sul costo 154mila euro). A Cesenatico per il progetto di potenziamento dell’impianto di sollevamento e depurazione acque S9 di Hera (un milione e mezzo di euro il costo complessivo) la Regione ha stanziato 500mila euro.

Gli ultimi tre interventi nel cesenate (per ulteriori 398mila euro di contributi regionali) partiranno invece in un secondo tempo, dopo una verifica sui finanziamenti, a seguito di variazioni sui progetti inizialmente presentati. Si tratta del centro comunale del riuso di Mercato Saraceno (finanziato per 12mila e 500 euro su 25mila) e dei lavori di risanamento degli scarichi fognari Hera a Capannaguzzo di Cesena (306mila euro di contributo su 930mila totali) e Bulgarnò di Cesena (80mila euro su 235mila).

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:
Trattandosi di un vecchio articolo non è più possibile commentare.