Per Forlì-Cesena 301mila euro di fondi: banda larga a Portico e antiche mura a Roncofreddo

“Due progetti diversi tra loro ma che ben rappresentano le priorità d’azione: investire sul futuro valorizzando allo stesso tempo il passato”.

Portico di Romagna Scorci @MiNo SaN tOmE'Un occhio al passato ed uno al futuro. La Regione Emilia-Romagna ha finanziato nei giorni scorsi, con una delibera di Giunta, due progetti in provincia di Forlì-Cesena, inseriti a suo tempo nel Documento unico di programmazione (Dup). Si tratta dell’estensione della banda larga nel comune di Portico e San Benedetto e del restauro delle antiche mura di Roncofreddo.

A Portico di Romagna il progetto “Sistema di accesso radio per l’estensione dei servizi per DSL nell’area di Portico e San Benedetto” viene finanziato dalla Regione con 91mila euro rispetto al costo complessivo di 130mila euro. I rimanenti 39mila euro restano a capo del Comune. L’obiettivo è quello di portare i collegamenti Internet a banda larga senza fili (wireless) nelle frazioni di Portico di Romagna, Bocconi e San Benedetto in Alpe.

Nelle colline del Rubicone, invece, il progetto del Comune di Roncofreddo prevede il recupero e la valorizzazione delle mura Malatestiane e del tessuto storico urbano annesso. Qui la Regione mette sul piatto 210mila euro per attuare il primo stralcio del primo lotto dei lavori di recupero, dal costo complessivo di 300mila euro.

“Si tratta di oltre 300mila euro di contributi per il territorio di Forlì-Cesena – spiega il Consigliere regionale Damiano Zoffoli – derivanti da fondi strutturali europei, fondi nazionali Fas e fondi regionali. I due progetti finanziati, pur così diversi tra loro, rappresentano bene le priorità d’azione della Regione in accordo con gli Enti locali: investire sul futuro valorizzando al tempo stesso il nostro passato, le nostre radici”.

I progetti finanziati dovranno essere completati entro 36 mesi dalla data di concessione del contributo.

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:
Trattandosi di un vecchio articolo non è più possibile commentare.