Riempiamo di proposte il nostro futuro

Giovedì mattina, a Verona, Matteo Renzi ha annunciato ufficialmente la sua candidatura alle Primarie 2012.

“Annuncio ufficialmente la mia, che è la nostra, candidatura alla guida dell’Italia per i prossimi cinque anni e pongo il mio onore, una parola che non va di moda, nel meritare la vostra fiducia, la vostra amicizia, il vostro sostegno. Lo facciamo dicendo Adesso! le parole chiave con le quali vogliamo governare l’Italia: futuro, Europa, merito”  ha detto il Sindaco di Firenze.

Qui (http://www.matteorenzi.it/images/pdf/Programma.pdf) le idee e i contenuti della sua proposta: “Questo non è un programma: la solita raccolta di buone intenzioni e di proposte astratte che popolano le campagne elettorali e spariscono il giorno dopo. Qui non troverete né proclami, né promesse, perché la formula magica per risolvere i problemi dell’Italia non esiste”.

È un cantiere aperto, anche alle nostre proposte. Sta anche a noi, nelle prossime settimane, migliorare e implementare quei contenuti, e aiutare Matteo Renzi a vincere questa bella sfida “per cambiare il futuro dei nostri figli”.

Come? Costituendo un comitato! Tra i tuoi amici, al lavoro, nel tuo territorio.

Bisogna essere almeno in dieci e registrarsi online, seguendo tutta la procedura.

Trovi tutte le informazioni e la documentazione, a questo link: http://www.matteorenzi.it/comitati/fonda-un-comitato.

Nel caso dovessi avere bisogno di supporto, o di ulteriori informazioni, puoi anche contattare Manuela Rontini (392 5968173 – manuela.rontini@gmail.com).

“Noi non ci rassegniamo a dare per scontato che i figli vivranno peggio dei padri. L’idea che le uniche battaglie da combattere siano scontri di retroguardia è assurda. La sfida, per noi, è riuscire a coinvolgere le forze più vitali nella costruzione di un nuovo modello competitivo che abbia lo stesso potenziale di inclusione sociale del precedente. Ecco perché noi non diciamo: Un’altra Italia è possibile. Per noi, Un’altra Italia è già qui: basta farla entrare”.

Di seguito è possibile vedere il video integrale dell’intervento di Matteo Renzi.

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:
Trattandosi di un vecchio articolo non è più possibile commentare.