Via libera al fondo regionale per la non autosufficienza

Risorse confermate, pur in assenza di stanziamenti nazionali: 445,6 milioni di euro per aiutare anziani, disabili e persone non autosufficienti.

È stato approvato dalla Commissione “Politiche per la salute e politiche sociali” il programma 2012 per la non autosufficienza che stanzia 445,6 milioni di euro per l’intero territorio regionale. Le risorse sono state distribuite ai diversi distretti, secondo criteri consolidati (popolazione residente con età superiore ai 75 anni, disabili, etc.).

In particolare, nel forlivese arriveranno 20 milioni di euro e nel cesenate 19 milioni e 322 mila euro. Si tratta di fondi messi interamente a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna, a seguito dell’azzeramento del fondo nazionale operato dal precedente Governo.

“A fronte di questa decisione, che assolutamente non condividiamo, – afferma il Consigliere regionale Damiano Zoffoli – la nostra Regione fa una scelta precisa: reperire dal proprio bilancio le risorse necessarie, anzi indispensabili, per prendersi cura delle tante persone non autosufficienti ed accompagnarle nel loro percorso di vita, stando a fianco delle loro famiglie. Stiamo attraversando un periodo difficile, dal quale speriamo di uscire presto tutti assieme, e non vogliamo lasciare indietro nessuno”.

Il provvedimento stabilisce, inoltre, di estendere anche successivamente al 31 dicembre 2012, e fino ad approvazione di nuove linee di indirizzo, viste le compatibilità economiche, la validità delle indicazioni regionali al fine di consentire un’omogenea attuazione degli obiettivi su tutto il territorio dell’Emilia-Romagna.

“L’auspicio, ovviamente, – conclude Zoffoli – resta quello di una presa di coscienza a livello nazionale dell’importanza di questi interventi, che porti presto ad un rifinanziamento del fondo nazionale per la non autosufficienza”.

È possibile scaricare la TABELLA, con la ripartizione del fondo per ogni singola Azienda sanitaria, cliccando qui.

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:

1 comment to Via libera al fondo regionale per la non autosufficienza