Fattorie aperte per tornare ad abbracciare la natura

Prossimi appuntamenti domenica 12 e domenica 19 maggio.

Agriturismo Macin - CesenaFattorie, aziende agricole, musei della civiltà contadina e agriturismi dell’Emilia e della Romagna aprono le porte per accogliere ospiti alla 15esima edizione di “Fattorie aperte”. Il tradizionale appuntamento primaverile, dopo un assaggio il 5 maggio scorso, tornerà domenica 12 e domenica 19 maggio in 179 aziende agricole della regione.

Un’opportunità divertente di riscoperta della terra, dei prodotti naturali e della cultura rurale, all’insegna di un più sano stile di vita.

Un’occasione di svago anche per i più piccoli, attraverso un ricco programma di visite e laboratori esperienziali, saranno coinvolti in attività ludiche a tema che li condurranno a scoprire come fare il pane e sperimentare ricette tipiche, raccogliere la legna ed entrare in una falegnameria pensata per loro, socializzare con gli animali.

In questo clima di gioco, grandi e bambini potranno riavvicinarsi alla natura e ritornare alla terra, conoscerne i segreti, i doni, la generosità; assaporeranno il gusto di un’alimentazione sana, genuina, profondamente legata al territorio, alle sue caratteristiche e alle sue tradizioni. Come ogni anno, chi vorrà potrà acquistare prodotti certificati – DOP e IGP, biologici, a Qualità controllata – direttamente dal fattore. Un nuovo mondo alla portata di tutti che si apre dietro casa.

Fattorie aperte anche in questa edizione propone le visite ai musei del gusto e del mondo rurale nelle vicinanze delle fattorie. L’idea nasce dalla voglia di valorizzare il territorio mostrandone una visione integrata che unisca tutte le sue qualità, e dalla voglia di un ritorno alla terra come vera riscoperta di un mondo con usi, costumi e linguaggi propri.

In provincia di Forlì-Cesena le aziende ei musei coinvolti sono 25, da Tredozio fino a Borghi. Le strutture aderenti e il programma delle iniziative si possono trovare nel sito www.fattorieaperte-er.it.

Nel programma dell’evento sono stati inseriti il vademecum del buon visitatore e il galateo del fattore: dei simpatici consigli che aiutano a rispettare la natura, il lavoro agricolo e a stare bene insieme. Chi vorrà potrà inoltre pranzare in fattoria, dove possibile: si consiglia la prenotazione telefonica contattando direttamente le aziende.

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:
Trattandosi di un vecchio articolo non è più possibile commentare.