Muoversi fa bene alla salute e alla socialità

Last To Pass, Green DepartureSport sano e attività fisica per tutti: dai bambini, ai giovani, agli anziani, passando per adulti e disabili. Per invitare i cittadini emiliani e romagnoli a muoversi, tenendo ben lontano lo spettro dell’agonismo esasperato, la Regione ha destinato 350mila euro al progetto “Noi sosteniamo l’attività motoria e sportiva”.

Si tratta di una serie di percorsi formativi e di eventi realizzati in collaborazione con il Coni e il Comitato italiano paralimpico, oltre alle Ausl e agli enti di promozione sportiva regionali. Le associazioni sportive che prenderanno parte alla formazione, con eventi appositi, potranno accedere ai fondi regionali. Agli stessi potranno partecipare esperti sui temi sportivi, della salute e del Centro regionale antidoping di Modena (per il contrasto all’uso di sostanze dopanti e farmaci o integratori) messi a disposizione dalla Regione.

Gli eventi dovranno essere rivolti a tutta la cittadinanza e potranno comprendere percorsi all’aria aperta, gruppi di cammino, attività fisica nei parchi o apertura mirata di strutture sportive.

“In questo modo si verrà a creare una rete tra pubblico e privato – commenta il consigliere regionale Damiano Zoffoli – all’insegna del benessere dei cittadini, della salute e della socialità. Fare attività fisica in gruppo, che si tratti anche di una semplice camminata, è più facile e divertente”.

Modi semplici e accessibili a tutti di fare prevenzione, in molti casi socializzando e riscoprendo il territorio.

“Ricordiamo – aggiunge Zoffoli – che una moderata attività fisica può rivelarsi decisiva in nella prevenzione di molte malattie croniche, specie quelle cardiovascolari”.

I primi incontri formativi gratuiti (riservati agli istruttori e ai dirigenti delle società sportive) si sono tenuti a Reggio Emilia, Bologna e Forlì. I prossimi sono in programma per ottobre (informazioni per gli addetti ai lavori su www.coniemiliaromagna.org). A questi seguiranno poi gli eventi rivolti a tutti i cittadini.

È possibile scaricare il testo della DELIBERA cliccando qui.

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:

2 comments to Muoversi fa bene alla salute e alla socialità

  • marino

    Mi spiace, doverti ripetere che le città italiane sono state progettate per le auto e non per pedoni, ciclisti e disabili. Solita domanda: come farà a fare attività sportiva chi ha problemi di deambulazione quando piste ciclabili e marciapiedi sono occupati da chi non ne ha diritto? Andate un po’ all’estero per constatare come hanno cercato di risolvere anche questi problemi!

  • Pierangela

    Buona e ammirevole l’iniziativa.Concordo con Marino che spesso marciapiedi,piste ciclabili sono invasi da auto o da attività di ristorazione che occupano il suolo pubblico con tavoli e altro. Come sarebbe bello camminare o andare in bicicletta in sicurezza!!!!