Il sottosegretario Bobba a Cesena per la riforma del terzo settore

Luigi BobbaUna corsia preferenziale per il terzo settore, una riforma con provvedimenti attesi da tempo dal mondo del volontariato e delle imprese sociali. È quella varata dal Governo giovedì scorso con un disegno di legge delega: “In questo modo – commenta il consigliere regionale Damiano Zoffoli – grazie alla determinazione del Governo Renzi, il terzo settore diventa il primo”.

I cesenati avranno la possibilità di approfondire dal vivo i contenuti della riforma lunedì 14 luglio alle 21, alla Festa democratica di Sant’Egidio (piazzale Berlinguer), in un dibattito con uno dei padri del provvedimento: Luigi Bobba, sottosegretario al Lavoro e alle Politiche sociali con delega per il terzo settore, deputato del Partito democratico, già presidente nazionale delle Acli.
Dai “bond solidarietà” alla stabilizzazione del 5 per mille, dal nuovo servizio civile (che porterà i giovani ad operare anche all’estero) alla nuova impresa sociale, fino all’obbligo di trasparenza delle associazioni, i temi sotto i riflettori saranno davvero tanti.

Accanto a Bobba, il consigliere regionale Damiano Zoffoli e il segretario territoriale del Pd Fabrizio Landi: “Nel corso della serata – sottolinea Zoffoli – i rappresentanti del mondo del volontariato, della cooperazione sociale, dell’associazionismo no-profit, delle fondazioni e delle imprese sociali potranno portare il proprio contributo di idee e osservazioni in questo momento di confronto. La riforma, infatti, segue alcune linee guida, ma nel suo percorso legislativo potrà recepire altri input provenienti da chi opera ogni giorno al servizio degli altri”.

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:
Trattandosi di un vecchio articolo non è più possibile commentare.