Morti nel Mediterraneo: basta con questa tragedia

lampedusa Mentre è ancora forte l’emozione per quello che è successo nei giorni scorsi, per le centinaia di persone che hanno perso la vita nel Mediterraneo, in questi giorni di attività a Bruxelles sono stati molti i momenti nei quali, insieme ai colleghi, ci siamo interrogati su cosa fare, su come agire per fermare questa tragedia che si sta consumando al largo delle coste del nostro Sud e sulla quale la politica Europa sembra essere molto distante, non solo geograficamente.

Proprio in occasione del Consiglio Europeo straordinario, che si sta svolgendo qui a Bruxelles, ho firmato una lettera che è partita dalla delegazione del PD ma che poi è stata sottoscritta e firmata da centinaia di colleghi, di tutti i gruppi, che si rivolge ai capi di Stato e di Governo dei Paesi Membri e che li invita innanzitutto a prendere decisioni concrete sull’aumento delle risorse investite dall’Unione Europea per il soccorso in mare, ed in secondo luogo ad affrontare il problema dei rifugiati in maniera più coordinata e con un progetto più a lungo termine.

Non possiamo più tollerare i morti nel Mediterraneo, é ora di trovare una soluzione vera e percorribile.

Qui trovate il testo della lettera: Lettera Immigrazione

Qui trovate la lista dei firmatari: Signatures

 

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:
Trattandosi di un vecchio articolo non è più possibile commentare.