Amianto: è ora di rimuoverlo definitivamente

8005710939_d877659655_zNonostante la produzione, la commercializzazione e l’uso dell’amianto siano vietati ormai dal 2005 in tutta Europa, sono ancora moltissimi gli edifici che presentano la copertura in questo materiale, senza contare la quantità di amianto ancora presente nei treni, nelle navi, nelle condotte dell’acqua ed in molti altri luoghi dei nostri paesi.

Ancora più grave poi, che i morti da amianto non siano riconosciuti come tali in molti paesi dell’Unione e non venga previsto per loro e per le famiglie un trattamento sanitario ed economico adeguato.

Proprio per questo motivo ho convintamente firmato una dichiarazione scritta che chiede alla Commissione Europea che prima di tutto venga attuata una strategia comune europea per la cura ed il trattamento dei malati di cancro derivante dall’amianto.

Si chiede poi che vengano previsti adeguati fondi per completare la rimozione di questo materiale da tutti gli edifici pubblici e privati europei e dai mezzi di trasporto che ancora ne fanno uso.

Qui trovate il testo della dichiarazione scritta (in inglese): amianto

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:
Trattandosi di un vecchio articolo non è più possibile commentare.