Piccole e medie imprese: come aumentare la creazione di posti di lavoro

IMG_0007Nell’ultima seduta della Commissione per le politiche regionali, della quale faccio parte, si è iniziato a parlare del parere che la commissione dovrà dare ad una relazione della commissione lavoro, per quel che riguarda il tema dell’aiuto alle piccole e medie imprese europee.

Nel mio intervento ho ricordato come sia fondamentale oggi semplificare le procedure di accesso ai fondi e incentivare l’utilizzo delle nuove tecnologie, soprattutto per quel che riguarda il mercato unico digitale. Non dobbiamo poi dimenticarci delle micro-imprese, quelle con meno di 10 dipendenti, la vera maggioranza delle PMI.

Importante poi aiutare la promozione di nuove tipologie di impresa, in particolare quelle che si occupano di economia verde, di turismo sostenibile, di servizi socio-sanitari , di artigianato creativo e le aziende culturali, che diventeranno sempre più importanti nei prossimi anni.

Per farlo servono soprattutto aiuti alle PMI per collegarsi tra loro e formare reti di imprese, fondamentali per ottenere fondi e finanziamenti.

Un ultimo aspetto è quello legato alla specificità delle imprese cooperative, per le quali vanno pensate forme di sussidio dedicate, che sappiano incentivare il ruolo dell’economia sociale nella nostra società.

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:
Trattandosi di un vecchio articolo non è più possibile commentare.