Skype e Telegram: due nuovi canali per essere sempre più vicini

Skype + telegramViviamo in un’epoca nella quale internet, i social network, gli smartphone sono diventati strumenti importanti nella nostra vita di tutti i giorni ed è giusto quindi sfruttare sempre più le opportunità che derivano da questi mezzi utilizzandole per rimanere “In dialogo con l’Europa” e diminuire le distanze tra il Parlamento Europeo e i territori dove tutti noi viviamo.

L’ Europa spesso è vista come lontana, inutile, addirittura come un problema, per alcuni. Conoscerla meglio può aiutare a capire meglio il lavoro che viene svolto a Bruxelles e può portare a spunti importanti per il futuro.

Proprio per questo ho deciso di provare a mettere in campo due nuove forme di comunicazione che, se vorrete, potremo sfruttare per rimanere in contatto:

la prima riguarda Skype e la possibilità di una videochiamata direttamente dall’ufficio di Bruxelles; in questo breve video spiego meglio di cosa si tratta e come fare per organizzare un incontro tramite Skype:

La seconda opportunità è il nuovo canale di Telegram, che ho aperto da poco. Si tratta di un sistema di messaggistica, simile a WhatsApp, al quale potete liberamente iscrivervi per ricevere, regolarmente (ma non troppo spesso, non preoccupatevi) notizie sul lavoro al Parlamento Europeo.

Qui il link per iscriversi: https://telegram.me/damianozoffoli

Rimangono chiaramente a disposizione la newsletter e i social network.

Per qualsiasi ulteriore informazione potete scrivere a damiano.zoffoli@ep.europa.eu

Vi aspetto, in dialogo con l’Europa.

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi condividerlo sui Social Network o via e-mail:
Trattandosi di un vecchio articolo non è più possibile commentare.