L’appello per vietare la maternità surrogata in tutto il mondo

La maternità surrogata, lo sfruttamento del corpo delle donne, è una pratica che va vietata, in tutto il mondo.

Anche il Parlamento Europeo si è espresso in questa direzione, approvando qualche mese fa la “Relazione annuale sui diritti umani e la democrazia nel mondo“ che, tra le altre cose, all’articolo 114 “condanna la pratica della . . . → Prosegui la lettura

Dalla parte dei bambini

Fin dal mio insediamento al Parlamento Europeo ho aderito,fra i primi, all’ “Intergruppo bambini” che raccoglie parlamentari di nazioni e partiti diversi, uniti da una comune volontà: immaginare e valutare l’impatto che hanno le nostre scelte legislative sulle future generazioni. Tutti noi vogliamo un’Europa diversa, che guardi al futuro, capace di promuovere speranza. Tutti noi . . . → Prosegui la lettura

EDUCA: investire sul futuro dei bambini

Il mondo sta affrontando un numero crescente di conflitti, disastri naturali ed emergenze umanitarie. Tra le persone colpite, i bambini sono i più vulnerabili.

Per un’intera generazione di minori – specialmente le bambine e le giovani donne – si prospetta un futuro cupo senza istruzione e la mancanza di istruzione primaria è uno dei più . . . → Prosegui la lettura

Investire nell’infanzia

Molte ricerche e indagini ci mostrano come minori e i giovani sono colpiti in maniera sproporzionata dalla crisi e dalla povertà, oggi infatti nella nostra Unione Europea più di un minore su quattro (27,7%) è a rischio di povertà o di esclusione sociale.

Proprio per questo ho deciso di sostenere e firmare la dichiarazione scritta . . . → Prosegui la lettura

Contro il bullismo

In questi giorni in cui i ragazzi e le ragazze di tutta Europa hanno ricominciato o stanno ricominciando ad andare a scuola, uno dei temi di cui non dobbiamo dimenticarci è quello del bullismo. Un fenomeno che coinvolge tanti bambini e ragazzi, che sono vittime di violenze fisiche ma ancora più spesso mentali che difficilmente . . . → Prosegui la lettura

“Non un mio crimine ma una mia condanna”

Dal sito della petizione:

Sara è una ragazza di 17 anni con tanti sogni e tante paure, per una parte della sua adolescenza la sua vita è stata turbata dall’arresto e la condanna di suo padre. Un evento che l’ha fatta precipitare in una spirale, allontanandola dai suoi amici, dalla scuola, dalla sua normalità fino . . . → Prosegui la lettura

Dalla parte dei bambini

 

Intervista di Gianni Borsa, uscita su SIR Europa – http://www.agensir.it/pls/sir/v4_s2doc_b2.europa?tema=Sir%20Europa%20italiano&lingua=3&argomento=dettaglio&id_oggetto=317831

A volte non ci si rende conto della drammatica situazione nella quale vive un’infinità di ragazzini nell’Europa del terzo millennio. Un bambino su quattro – ad esempio – è in condizioni di povertà più o meno accentuata, mentre un milione di essi sopravvive . . . → Prosegui la lettura

Contro la Poliomielite infantile

In queste prime settimane di attività parlamentare, ho scelto con orgoglio, di fare parte dell’Intergruppo bambini; si tratta di un intergruppo che ha il compito di vigilare in tutte le Commissioni Parlamentari perché le leggi e i regolamenti europei tengano conto delle necessità dei minori, che sono spesso diverse da quelle degli adulti e che . . . → Prosegui la lettura

A fianco dei bambini

Ho firmato con convinzione il “Manifesto per i diritti dei bambini“: un manifesto scritto da una coalizione di 14 organizzazioni internazionali (qui trovate l’elenco) che ci impegna a mettere i bambini al primo posto nell’agenda politica nei prossimi anni, per contrastare un problema molto serio, se pensiamo che nell’Unione Europea un bambino su quattro . . . → Prosegui la lettura

Siamo nati per camminare

Giovedì 3 aprile una delegazione di bambini sarà in Assemblea legislativa per incontrare i Consiglieri regionali.

“Siamo nati per camminare” è un progetto rivolto agli studenti e ai genitori delle scuole primarie di tutta l’Emilia-Romagna, per promuovere la mobilità pedonale, soprattutto nei percorsi casa-scuola. Giunta quest’anno alla quarta edizione, la campagna ha contribuito a . . . → Prosegui la lettura