Cambiare. Per vincere e governare

“Il centrosinistra per ricominciare non deve guardare agli altri, non deve guardare indietro. E neppure avanti. Deve guardarsi dentro” (Ilvo Diamanti).

I numeri

Il Partito Democratico, rispetto al 2008, ha perso 3,5 milioni di voti, in percentuale è calato di quasi otto punti, passando dal 33,17 al 25,42: è il risultato di gran lunga più . . . → Prosegui la lettura

Vincere, governare, cambiare

Alle elezioni politiche vota Partito Democratico!

Domenica 24 e lunedì 25 febbraio ci attende un appuntamento elettorale decisivo. Le elezioni politiche per il rinnovo della Camera e del Senato tracceranno la rotta dell’Italia per i prossimi 5 anni. Per questo è importante recarsi alle urne, non lasciando ad altri il compito di decidere anche per . . . → Prosegui la lettura

Non mi candido alle Primarie

Carissimi Amici,

alcuni di Voi mi hanno chiesto le ragioni di una mia non disponibilità a candidarmi alle primarie per l’individuazione dei parlamentari, come del resto avevo già anticipato ad inizio settembre al Carlino.

RingraziandoVi per la stima, ho ritenuto di non chiedere la deroga (passaggio che dovranno fare, se vorranno candidarsi, i parlamentari europei, . . . → Prosegui la lettura

Non basta vincere, Adesso! bisogna cambiare

“È stato un privilegio per me accompagnare la vostra speranza, fare questo tratto di strada insieme. Non siamo riusciti a cambiare la politica. Adesso sarà meraviglioso dimostrare che la politica non riuscirà a cambiare noi. Abbiamo dalla nostra parte l’entusiasmo, il tempo e la libertà. Ho ricevuto più di quanto ho dato. Vi ringrazio e . . . → Prosegui la lettura

La prossima partita sarà diversa

Europa – 22 maggio 2012

È un voto facilissimo da leggere, difficilissimo da gestire. Conferma e amplifica ciò che già si era visto al primo turno: la dissoluzione del blocco elettorale del centrodestra, che si disperde in decine di rivoli. Il più corposo dei quali – praticamente un fiume – finisce nell’astensione. Ma il flusso . . . → Prosegui la lettura

Rinnovarsi, la strada dei partiti

Riporto, qui di seguito, alcuni stralci della lezione “Le difficoltà della politica (in Europa e in Italia)” del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, tenutasi ieri a Bologna, in occasione del conferimento, da parte dell’Alma Mater di Bologna, della laurea ad honorem. Una strada, per la politica e i partiti, per rigenerarsi e rinnovarsi. Damiano Zoffoli

. . . → Prosegui la lettura

“Il cambiamento della politica” a Zoom (Tele1)

Venerdì 11 novembre 2011. Puntata di Zoom (trasmissione di Tele1) su: “Il cambiamento della politica”. Ospiti in studio: Damiano Zoffoli (Consigliere regionale PD), Giovanni Favia (Consigliere regionale Movimento 5 Stelle), l’on. Raffaello De Brasi (già sindaco di Imola).

.

. . . → Prosegui la lettura

BENIGNO ZACCAGNINI – “Vogliamo rimanere forza del cambiamento”

Il 5 novembre del 1989, 22 anni fa, si spegneva, a Ravenna, Benigno Zaccagnini. Ricordo, con ammirazione, la sua fede, la sua serenità, la sua forza, la sua semplicità, la sua lealtà e il suo pensiero politico. Quanto ci manca l’onesto Zac, il segretario dalla faccia pulita, un politico che sapeva guardare lontano. Ho riletto, . . . → Prosegui la lettura

“Allargare il perimetro del centrosinistra”

Damiano Zoffoli, Consigliere regionale del Pd, è tra i sostenitori di Matteo Renzi e lo scorso fine settimana ha partecipato al Big Bang a Firenze

LA VOCE di Romagna – giovedì 3 novembre 2011.

Zoffoli, che cos’ha reso differente questa iniziativa da qualsiasi altro appuntamento del Pd? Una questione evidente è che Berlusconi è stato . . . → Prosegui la lettura

“Basta rottamare, tiriamo fuori le idee”

BIG BANG A FIRENZE. Da oggi a domenica alla stazione Leopolda ci sarà l’iniziativa organizzata dal sindaco Renzi. Parteciperà anche un nutrito gruppo di cesenati guidati dal Consigliere regionale Damiano Zoffoli (Pd) che dice: “anche il centrosinistra deve sapersi innovare”.

La VOCE di Romagna – venerdì 28 ottobre 2011.

A Cesena, nell’élite del Partito Democratico, . . . → Prosegui la lettura