“Non un mio crimine ma una mia condanna”

Dal sito della petizione:

Sara è una ragazza di 17 anni con tanti sogni e tante paure, per una parte della sua adolescenza la sua vita è stata turbata dall’arresto e la condanna di suo padre. Un evento che l’ha fatta precipitare in una spirale, allontanandola dai suoi amici, dalla scuola, dalla sua normalità fino . . . → Prosegui la lettura

Free Asia Bibi

Ho firmato con convinzione, insieme ad altri colleghi, l’appello al Presidente del Pakistan Mamnoon Hussain, perchè conceda la grazia ad Asia Bibi.

Asia Bibi è una ragazza cattolica, che nel 2010 è stata condannata a morte da un tribunale pakistano con l’accusa di blasfemia, per aver pronunciato alcune presunte frasi offensive nei confronti del . . . → Prosegui la lettura

Ue: l’aborto inserito tra i diritti umani. E il voto diventa trasversale.

Dal Corriere Cesenate del 19/03/2015

L’aborto può essere definito un “diritto umano”? E un legame stabile tra persone dello stesso sesso può chiamarsi “matrimonio” o, piuttosto, ci si dovrebbe limitare al termine “unione civile”? Temi etici scottanti si sono intrecciati la settimana scorsa al Parlamento europeo, riunito a Strasburgo, in una serie di voti sui . . . → Prosegui la lettura

Stop al carcere per chi fa informazione

Cosa accomuna l’Italia a Corea del Nord, Vietnam, Laos e Burundi? Il carcere per i giornalisti. Una mostruosità giuridica per un paese non totalitario come il nostro, che il Parlamento prova a correggere invano da almeno 20 anni.

Questa settimana la Camera dei Deputati ha varato la riforma della legge sulla diffamazione, provvedimento che modifica . . . → Prosegui la lettura

Donatori di sangue in pensione più tardi “grazie” alla riforma Fornero

Presentata un’interrogazione per cambiare questa legge sbagliata.

Pare che la legge Fornero abbia messo a segno un nuovo colpo: i giorni “persi” a donare il sangue non saranno più contati ai fini della pensione, con la conseguenza che i lavoratori donatori saranno costretti ad andare in pensione più tardi, a meno di recuperare le giornate . . . → Prosegui la lettura

Libera la domenica!

Il Governo riconosca il ruolo delle Regioni nella programmazione degli orari degli esercizi commerciali.

Continua la raccolta di firme “liberaladomenica”, che ha lo scopo di proporre una legge di iniziativa popolare con la quale si chiede di far tornare in capo alle Regioni la scelta sulle aperture domenicali delle attività commerciali, limitando gli eccessi introdotti . . . → Prosegui la lettura

Garantire l’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Una risoluzione, presentata da alcuni Consiglieri regionali del PD (prima firmataria Paola Marani), impegna la Giunta regionale a “pianificare l’estensione della garanzia di accesso alle cure palliative ed alla terapia del dolore in tutti i settori di assistenza e per tutte le patologie previste dalla Legge 38/2010”.

Una norma che, per la prima volta in . . . → Prosegui la lettura

Garantire la concorrenza leale tra le imprese e tutelare i diritti dei lavoratori. Presentata un’interrogazione

All’interno dell’importante e dinamica realtà imprenditoriale forlivese e cesenate, connotata da una alta specializzazione soprattutto nelle filiere del mobile imbottito, delle calzature, dell’abbigliamento e del cuoio, “è stata più volte denunciata una distorsione delle regole della concorrenza dovuta al fatto che risulta frequentissimo il fenomeno del subappalto ad imprese, molto spesso facenti capo ad imprenditori . . . → Prosegui la lettura