La Regione intervenga sul progetto autostradale della E55, bloccato dal Cipe

“Una storia lunga 10 anni, è ora di passare ai fatti”.

L’autostrada E55 Orte-Mestre è un’infrastruttura che “i cittadini della Provincia di Forlì-Cesena e della Romagna attendono da tempo” e alla cui realizzazione “sono legate importanti opportunità per il territorio e la soluzione dell’annoso problema della E45, che si trova in uno stato di sempre . . . → Prosegui la lettura

E45-E55, priorità per la Regione che incalza il Ministero

“Qualsiasi ulteriore ritardo nella conclusione della Valutazione di impatto ambientale della E45/E55, tuttora pendente, sarà stigmatizzato nei confronti dei Ministeri competenti e del comitato Cipe”.

Non ha dubbi l’Assessore regionale ai Trasporti Alfredo Peri: l’ammodernamento della E45 e la realizzazione della E55, da Cesena a Venezia, rappresentano una priorità per la Regione.

Lo ha ribadito . . . → Prosegui la lettura

E45 – E55, accelerare l’iter per la realizzazione dell’opera

Occorre che la Giunta si attivi presso i Ministeri competenti per accelerare l’emanazione del Decreto di Via (Valutazione d’impatto ambientale), l’approvazione della copertura finanziaria da parte del CIPE e di tutti gli altri atti necessari per realizzare l’asse autostradale E55 Cesena-Mestre “Nuova Romea”; un’opera “che riteniamo strategica per il nostro territorio e vitale per il . . . → Prosegui la lettura

Il Governo inserisca la strada E45 Orte-Ravenna tra le sue priorità e provveda alla sua immediata messa in sicurezza, destinandole le risorse necessarie, stimate in 800 milioni di euro. Presentata una risoluzione

Sulla vicenda della strada E45 Orte-Ravenna interviene anche il Consigliere regionale Damiano Zoffoli, che ha presentato, come primo firmatario, una risoluzione all’Assemblea Legislativa dell’Emilia-Romagna, che lunedì si riunirà per la prima seduta della IX Legislatura.

I Consiglieri regionali del Partito Democratico, Damiano Zoffoli, Tiziano Alessandrini, Thomas Casadei, Mario Mazzotti e Valdimiro Fiammenghi, firmatari della risoluzione, . . . → Prosegui la lettura