Animali avvelenati, rivalutare le linee guida regionali

“L’uccisione di animali mediante l’utilizzo di esche o bocconi avvelenati è una pratica crudele diffusa sul territorio; il fenomeno rappresenta, inoltre, un serio rischio non solo per la fauna selvatica e domestica, ma anche per la popolazione umana, in particolare per i bambini”.

Muove da queste affermazioni l’interrogazione presentata dal Consigliere regionale Damiano Zoffoli, . . . → Prosegui la lettura