40,8%: un mandato forte per continuare a cambiare l’Italia e chiedere all’Europa di cambiare

Il 40,8% degli elettori, alle elezioni Europee, ha scelto il Partito democratico.

11.172.861 voti: +3.183.262 rispetto alle Europee del 2009 (le elezioni con cui è più corretto, almeno dal punto di vista metodologico, fare una comparazione), ma anche +2.513.716 rispetto alle Politiche del 2013 (che è forse il dato più interessante: nonostante si sia . . . → Prosegui la lettura

“Contento che Renzi sia contagioso”

“Ogni tanto mi scappa: l’avevo detto io…”

La VOCE di Romagna – mercoledì 28 maggio 2014.

Per Damiano Zoffoli la porta non è chiusa completamente. “Sono il primo dei non eletti – ha spiegato al telefono, forte delle sue quasi 53 mila preferenze – ma al dopo, se verrà, non ci sto proprio pensando. Se . . . → Prosegui la lettura

La “Z di Zoffoli” per cambiare verso all’Europa

Parte ufficialmente la mia campagna elettorale per il Parlamento europeo, candidato per il Partito Democratico nella circoscrizione nordorientale.

Per l’occasione questo sito, che da nove anni illustra con regolarità la mia attività politica e istituzionale, è stato rinnovato con l’aggiunta di una sezione dedicata alle imminenti consultazioni europee.

Questa candidatura all’Europarlamento, proposta unanimemente dal Pd . . . → Prosegui la lettura