Combattere le mafie attraverso il lavoro. Una proposta di legge per le aziende confiscate

L’Assemblea legislativa ha approvato l’adesione alla campagna “Io riattivo il lavoro”, che mira a raccogliere 50mila firme entro maggio

“La lotta all’illegalità e alle mafie passa anche, e soprattutto, dal portafoglio. Lo strumento della confisca di beni, terreni e aziende alla criminalità organizzata ha dimostrato in passato di poter assestare duri colpi alle mafie. Ora . . . → Prosegui la lettura

Il cuore di un pastore per un’antimafia del sorriso

“Il male è veramente male quando ti ruba il sorriso. Il gusto della bellezza è la miglior forma di antimafia”.

Le riflessioni di monsignor Giancarlo Maria Bregantini, per tanti anni vescovo nella Locride, terra segnata dalla ‘Ndrangheta, gettano una luce nuova nel nostro impegno contro le mafie.

Trovo che il mirare alla costruzione di . . . → Prosegui la lettura

DON LUIGI CIOTTI – “La speranza non è in vendita”

“In un mondo di ingiustizie sempre più intollerabili, la speranza rischia di diventare un bene alla portata di pochi. Vogliamo dire no a questa “falsa” speranza, esclusiva, fondata sulla disperazione degli esclusi”. Per farlo non è sufficiente indignarsi e riempire le piazze, bisogna trasformare la denuncia dell’ingiustizia in impegno concreto per costruire giustizia. Sono alcune . . . → Prosegui la lettura

Giustizia. Sezioni distaccate dei tribunali, evitare chiusure ingiustificate

Uffici a rischio in dieci città dell’Emilia-Romagna. Approvata una risoluzione

L’Assemblea Legislativa dell’Emilia-Romagna ha approvato ieri, all’unanimità, una risoluzione sottoscritta da tutti i Gruppi consiliari (prima firmataria Roberta Mori, PD) che impegna la Giunta a valutare gli effetti, sul territorio, del testo approvato al Senato sulla ridefinizione dell’assetto degli uffici giudiziari.

Il 7 settembre 2011, . . . → Prosegui la lettura

La sobrietà che ci fa crescere

La Stampa – domenica 3 luglio 2011.

«Il P.I.L. misura tutto, eccetto ciò che rende la vita degna di essere vissuta. Può dirci tutto sul nostro Paese, ma non se possiamo essere orgogliosi di esserne cittadini».

Mi viene spontaneo tornare al discorso che Robert Kennedy pronunciò all’Università del Kansas nel marzo 1968 – solo tre . . . → Prosegui la lettura

BENIGNO ZACCAGNINI – “La Resistenza è un fenomeno permanente: né soltanto di ieri e di oggi, ma anche di domani”

“Alla fine accettai. Tommaso Moro, che per noi cattolici era un simbolo di libertà e di opposizione all’assolutismo di stato, divenne il mio nome di battaglia.

Che cos’era, per noi che abbiamo combattuto il fascismo e il nazismo, la Resistenza? La Resistenza è stata innanzitutto una intima profonda scelta morale, compiuta dai giovani e dai . . . → Prosegui la lettura