Le proposte italiane per cambiare l’Europa

Da www.eunews.it

Roma – Usare tutta la flessibilità possibile per rilanciare crescita e investimenti, inserire l’inflazione tra i parametri di cui tenere conto per il rispetto delle regole di bilancio, istituire un sussidio di disoccupazione europeo, un meccanismo comune di garanzia sui depositi, un ministro delle Finanze dell’Eurozona che gestisca un budget per promuovere crescita . . . → Prosegui la lettura

L’intervento di Matteo Renzi a “Italia Obiettivo Comune”

Ho partecipato, nei giorni scorsi, all’iniziativa “Italia Obiettivo Comune”, organizzata a Firenze dal Sindaco Matteo Renzi, per parlare di buona politica e di come cambiare l’Italia, e condividere buone pratiche locali assieme a tanti Amministratori. Qui di seguito trovate l’intervento integrale di Matteo, di cui si parla tanto in questi giorni. Aldilà di come la . . . → Prosegui la lettura

I nuovi patrioti

L’intervento di Vasco Errani, Presidente della Conferenza delle Regioni, al convegno dedicato al tema “La Chiesa, lo Stato, le Regioni e l’Unità d’Italia”

Ringrazio l’Ambasciata italiana presso la Santa Sede per questo momento di riflessione, perché oggi è urgente per ciascuno di noi tornare a ragionare sul proprio cammino, sulla capacità che abbiamo di trasmettere . . . → Prosegui la lettura

Il tapiro al contrario

dal blog di Marco Boschini – 10 aprile 2011.

(…) Il tapiro è salito agli onori della cronaca, nel nostro Paese, per essere diventato una sorta di bollino nero che ti viene appiccicato alla sprovvista, in mezzo ad una strada o dentro a un ristorante, purché tu sia un personaggio dello spettacolo, un VIP.

Il . . . → Prosegui la lettura

Auguri Italia! – Un racconto per immagini della seduta solenne dell’Assemblea Legislativa

Auguri Italia!

C’è una Nazione intera da festeggiare quest’anno! E un primo pensiero va alle donne e agli uomini d’Italia che si sono adoperati, come cittadini attivi, spendendosi nei più disparati ambiti della società civile, facendo la propria parte perché la varietà delle esperienze, delle competenze, delle provenienze, delle culture, dei dialetti, delle tradizioni, …. potessero . . . → Prosegui la lettura