Nuove risorse regionali per combattere la batteriosi dell’actinidia ed estirpare le piante infette

La batteriosi PSA (acronimo del batterio responsabile della malattia Pseudomonas syringae pv. actinidiae) è in grado di colpire tutte le specie e le varietà di actinidia coltivate. In Emilia-Romagna la malattia è comparsa nel 2009 e da quel momento si è rapidamente diffusa nelle principali zone produttive del kiwi. La superficie regionale a kiwi è . . . → Prosegui la lettura

Agricoltura, pronti i contributi per gli interventi contro Sharka della pesca e batteriosi del kiwi

Un milione di euro a disposizione delle aziende che potranno presentare la domanda entro il 5 ottobre

La Giunta regionale ha approvato il bando per la presentazione delle domande di contributo a favore delle aziende agricole emiliano-romagnole che, nell’ultimo anno, hanno effettuato interventi obbligatori di profilassi per la virosi Sharka delle drupacee e la batteriosi . . . → Prosegui la lettura

Batteriosi del kiwi, le iniziative della Regione per contrastare la fitopatia

Indennizzi gli agricoltori grazie a un fondo regionale che può contare su risorse pari a 1 milione euro per il 2011, che si aggiungono ai 600 mila euro già erogati per gli interventi fatti nel 2010; accesso prioritario per le aziende colpite ai finanziamenti europei per il reimpianto di nuove piante da frutto nell’ambito dell’OCM . . . → Prosegui la lettura

Cancro batterico del kiwi, risoluzione bipartisan in Regione

Contrastare la diffusione della fitopatia e garantire la sopravvivenza della coltura dell’actinidia, che mette a rischio il comparto produttivo della frutticoltura faentina.

È stata presentata in Regione una risoluzione bipartisan, primi firmatari i consiglieri Mazzotti (PD) e Bazzoni (PDL), con il consenso di tutti i Consiglieri romagnoli, che impegna la Giunta regionale a porre in . . . → Prosegui la lettura