Nessuna legge su come morire

Europa – giovedì 3 marzo 2011.

Nessuna legge è sempre meglio di una cattiva legge. Il dibattito sviluppatosi sui giornali in questi giorni, in attesa di quello che sta per aprirsi alla Camera sul cosiddetto testamento biologico, mi ha confermato nella convinzione, che ho sempre avuto, che sul come morire sia bene non legiferare. Un . . . → Prosegui la lettura

Un elenco per la laicità e il pluralismo

Sarebbe davvero triste se l’unico bipolarismo praticato in Italia fosse il bipolarismo etico. Purtroppo, al di là della volontà di Fazio e Saviano, la decisione di raccontare solo un punto di vista sull’esperienza di fine vita sta portando molta acqua al mulino di chi si ostina a rappresentare l’Italia come un paese diviso tra un . . . → Prosegui la lettura

Sarubbi a Cesena: le ragioni di un impegno

“La difesa dei valori cattolici? Potrei farla in pantofole nell’Udc. Sarebbe più facile per me. Ma io non voglio difendere i valori cattolici. Cosa c’è rimasto da difendere in questa società? Vi sembra forse permeata di valori? No, io non voglio difendere: voglio testimoniare. Vivere ciò in cui credo in prima persona per esserne testimone, . . . → Prosegui la lettura

ACHILLE ARDIGO’ – “L’unica speranza è che il laicato cattolico ricordi di possedere un mandato, lo rivendichi e lo eserciti”

(…) Non è pensabile che l’agire del credente nella società si riduca a un problema di formazione delle opinioni, di opzioni organizzative, e magari di qualche scelta utilitaristica. Anch’io temo i danni che può fare l’oltranzismo laicista alla famiglia, oggi in condizioni quasi disperate. Non provo dunque scandalo se la Chiesa testimonia la propria visione . . . → Prosegui la lettura