Nucleare iraniano: a Vienna raggiunto un accordo storico

Da Vicepresidente della Delegazione Parlamentare per le relazioni con l’Iran sono particolarmente contento ed emozionato per uno storico accordo come quello che si è siglato ieri mattina a Vienna, che rafforza la collaborazione UE-Iran.

Ora si aprono nuove strade per lavorare in modo costruttivo su questioni di sicurezza regionale come la nostra lotta comune contro . . . → Prosegui la lettura

Domenica e lunedì andiamo tutti a votare ai referendum. E votiamo 4 SÌ convinti!

Domenica 12 e lunedì 13 giugno saremo chiamati ad esprimerci su tre questioni cruciali per il futuro del nostro Paese: giustizia, energia nucleare, acqua pubblica. 4 saranno i quesiti referendari (uno sul legittimo impedimento, uno sul nucleare, due sull’acqua) e 4 saranno i SÌ convinti che scriverò sulla scheda elettorale.

4 SÌ nel merito:

. . . → Prosegui la lettura

“ENERGIA NUCLEARE, NO GRAZIE!”

Interverranno l’on. Alessandro Bratti, responsabile del dipartimento “Ambiente ed Energia” del PD Emilia-Romagna e Damiano Zoffoli, Consigliere regionale e Presidente della Commissione assembleare “Territorio Ambiente Mobilità” della Regione Emilia-Romagna.

Coordinerà il dibattito Francesco Pascucci, segretario del circolo PD Gambettola.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare!

È possibile scaricare il VOLANTINO dell’iniziativa cliccando qui.

. . . → Prosegui la lettura

Il Piano Energetico Regionale e i Piani comunali

Le scelte contenute nel Piano indicano con chiarezza la direzione in cui vogliamo collocare la comunità emiliano-romagnola, ovvero la crescita sostenibile dal punto di vista ambientale, superando la cultura energivora in cui siamo vissuti in questi anni. Occorre un cambio culturale. A questa idea di sviluppo, già racchiusa nelle scelte del Piano Territoriale Regionale, dobbiamo . . . → Prosegui la lettura

Il nucleare è costoso, insicuro e pericoloso per la salute e l’ambiente. Ecco perchè voto sì al referendum

Il Comitato nazionale “VOTA SÌ per fermare il nucleare” lancia la sua sfida referendaria per portare al voto almeno 25 milioni di cittadini e far prevalere il sì.

Nonostante una massiccia campagna di disinformazione, il nucleare resta costoso, continua ad essere insicuro e a mettere a rischio la salute e l’ambiente, senza liberare l’Italia dalla . . . → Prosegui la lettura

Serve un’operazione di verità e trasparenza sui costi delle rinnovabili in bolletta

Il Decreto Legislativo sulle rinnovabili, proposto dal Ministro Romani e che il Governo si appresta a varare oggi, rischia di procurare gravi danni alla nostra Regione, mettendo a rischio migliaia di posti di lavoro.

Il Ministro sostiene, a torto, che gli incentivi alle rinnovabili sono costati agli Italiani 20 miliardi di euro, tra il 2009 . . . → Prosegui la lettura

Difendere ciò che c’è di buono nell’esistente è importante, ma non basta: la strada da percorrere è quella della qualità

Il peggiore errore in campo ambientale? Pensare che, passata la crisi, si possa continuare ad adottare lo stesso stile di vita di un tempo. In questo caso business as usual suonerebbe come una condanna per tutti. Parola di Ermete Realacci, responsabile nazionale green economy del Partito Democratico: “Il nemico da combattere è quello del ha . . . → Prosegui la lettura