Talidomide: serve una legislatura europea per le vittime

In Europa, oltre agli aborti spontanei e ai bambini nati morti, le drammatiche conseguenze, dopo oltre 50 anni, della somministrazione a donne in stato di gravidanza di farmaci a base di Talidomide continuano a rappresentare un problema per tante persone che, sopravvissute, versano in condizioni di salute tali, anche a causa dell’invecchiamento, da richiedere un’assistenza . . . → Prosegui la lettura

Amianto: è ora di rimuoverlo definitivamente

Nonostante la produzione, la commercializzazione e l’uso dell’amianto siano vietati ormai dal 2005 in tutta Europa, sono ancora moltissimi gli edifici che presentano la copertura in questo materiale, senza contare la quantità di amianto ancora presente nei treni, nelle navi, nelle condotte dell’acqua ed in molti altri luoghi dei nostri paesi.

Ancora più grave poi, . . . → Prosegui la lettura

Malattie rare: non possono esserci pazienti di serie B

“Garantire modello di cura Hub&Spoke anche ai pazienti affetti dalla malattia di Huntington”.

Ci sono malattie rare, come la Sla, che prevedono cure e assistenze di alto livello e altre malattie rare che, purtroppo, vedono i pazienti costretti a percorsi di serie B. È il caso, ad esempio, della malattia di Huntington, una patologia rara . . . → Prosegui la lettura

Il Piano della Regione per combattere l’azzardo patologico

Varato dalla Giunta, il documento passa ora al vaglio dell’Assemblea legislativa regionale.

La lotta all’azzardo patologico passa dalle buone intenzioni alle misure concrete. La Giunta regionale ha approvato, nei giorni scorsi, il primo Piano triennale (valido per il periodo 2014-2016) “per il contrasto, la prevenzione e la riduzione del rischio della dipendenza dal gioco patologico”.

. . . → Prosegui la lettura

Una legge per prendersi cura di chi si prende cura

Si prendono cura dei malati gravi, loro familiari, senza risparmiare energie, sonno, forze. Sono l’aiuto più concreto e fidato di cui possono disporre i malati non autosufficienti. Eppure a loro, costantemente in prima linea sul fronte dell’assistenza, chi pensa?

In Regione Emilia-Romagna il Pd ha presentato un progetto di legge (proponente e prima firmataria Paola . . . → Prosegui la lettura

È nata l’Azienda sanitaria unica della Romagna

Approvata la legge di costituzione dell’Azienda che accorpa Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini.

È nata l’Ausl unica della Romagna. La legge approvata in Assemblea legislativa dà vita alla quinta azienda sanitaria italiana per popolazione residente e tra le prime per superficie territoriale e numero di ospedali.

“Usciamo da una logica di pura conservazione e di . . . → Prosegui la lettura

Ausl unica della Romagna, la Giunta ha approvato il progetto di legge

“Un nuovo assetto strategico per innalzare la qualità e garantire i servizi alla persona”.

Un’unica azienda Usl per tutta la Romagna (al posto delle quattro attuali) e il rafforzamento del ruolo pubblico dell’“Istituto scientifico romagnolo per lo studio e la cura dei tumori – Irst” di Meldola quale nodo delle attività oncologiche nelle Aziende sanitarie. . . . → Prosegui la lettura

Approvato in Assemblea legislativa l’assestamento di bilancio

Una manovra rigorosa, con risorse aggiuntive destinate a mantenere la qualità dei servizi sanitari, sistemare le strade danneggiate dal maltempo e sostenere le imprese.

Oltre 130 milioni per la sanità, la difesa del suolo e le imprese. Sono le priorità, “in tempo di crisi”, dell’assestamento di bilancio approvato dall’Assemblea legislativa. “Si tratta di un ulteriore . . . → Prosegui la lettura

Sanità: fasce deboli tutelate anche nel 2013

Estese di un altro anno le esenzioni dal ticket per i disoccupati, lavoratori in cassa integrazione, mobilità o con contratto di solidarietà. Farmaci in fascia C gratis a famiglie con disagio economico

Nuova proroga fino al 31 dicembre 2013 dell’esenzione dal pagamento del ticket su visite ed esami specialistici per chi ha perso il lavoro, . . . → Prosegui la lettura

Sanità, presentato il Piano straordinario di sostenibilità della Regione

No alla riduzione dei servizi e all’aumento di ticket e tasse. Nel 2013 tagli per 260 milioni.

Un Piano straordinario di sostenibilità per difendere la sanità emiliano-romagnola, senza ricorrere a tagli dei servizi e senza aumentare ticket e tasse regionali.

E’ la scelta della Regione di fronte a un 2013 in cui per la prima . . . → Prosegui la lettura