Treni, allarme sulla sorte dei servizi ferroviari

“Tagli alla manutenzione delle ferrovie per coprire l’Imu? Scelta assolutamente sbagliata”. Presentata un’interrogazione alla Giunta regionale.

Pare che, per reperire parte delle risorse necessarie a compensare il mancato gettito dell’Imu, il Governo Letta ricorrerà al taglio dei fondi per la manutenzione della rete ferroviaria (per un importo pari a 300 milioni di euro). Il Decreto . . . → Prosegui la lettura

Contro il dissesto idrogeologico

Servono subito più investimenti nella manutenzione ordinaria del territorio e una strategia nazionale complessiva.

Manutenzione, recupero e presidio del territorio quali strumenti necessari di prevenzione del dissesto idrogeologico e strategie nazionali integrate per garantire le risorse necessarie a tutelare, proteggere e conservare il territorio italiano, a partire dalla ordinaria manutenzione.

Sono queste le principali richieste . . . → Prosegui la lettura

Solidarietà alla madre di Federico Aldrovandi

Il gruppo Pd in Regione ha presentato una risoluzione urgente

Una linea è stata superata, nella manifestazione del sindacato di polizia Coisp a Ferrara: quella del rispetto delle persone e dei lutti patiti. Il gruppo di poliziotti impegnati nel raduno ferrarese, spalleggiati da politici, voleva testimoniare la propria solidarietà ai colleghi condannati per l’omicidio di . . . → Prosegui la lettura

Rottamazione, è il turno delle barche

2 milioni di euro per la rottamazione delle imbarcazioni per la pesca a strascico.

Il decreto del Ministero delle Politiche agricole e alimentari del 27 dicembre scorso (pubblicato il 28 marzo sulla Gazzetta Ufficiale) prevede la possibilità di rottamare e demolire le imbarcazioni per la pesca a strascico di lunghezza pari o inferiore a 15 . . . → Prosegui la lettura

Sulla sicurezza stradale si può fare di più

Bene gli interventi regionali, ma per ridurre incidenti, feriti e decessi serve uno sforzo maggiore.

Le azioni messe in campo dalla Regione per migliorare la sicurezza stradale sono state “strutturali, quindi efficaci”, ma i dati Istat dicono che negli ultimi tre anni “non ci sono stati significativi cali né nel numero degli incidenti, né nel . . . → Prosegui la lettura

Strade più sicure grazie ai nuovi finanziamenti

Più di 7 milioni di euro per ridurre numero ed effetti degli incidenti stradali in Emilia-Romagna.

Con il quarto e quinto programma di attuazione del Piano nazionale della sicurezza stradale (Pnss) la Regione si appresta a distribuire il finanziamento statale (complessivamente 7.438.132,70 euro) a Comuni e Province che, in forma singola o associata, avranno novanta . . . → Prosegui la lettura

Incentivi anti-sismici per la collina cesenate

I cittadini di Mercato Saraceno, Sarsina e Sogliano al Rubicone potranno accedere a 2,4 milioni di euro di fondi nazionali per la prevenzione sismica.

Nuovi stanziamenti per il terremoto, ma questa volta si tratta di prevenzione del rischio. A disposizione ci sono 2,4 milioni di euro, da fondi nazionali, per la prevenzione sismica nei comuni . . . → Prosegui la lettura

Compatti contro i tagli alle Forze dell’ordine

Un fronte comune sulla sicurezza. L’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna ha approvato ieri, all’unanimità, due risoluzioni per contrastare i tagli lineari alle Forze dell’ordine, previsti dalla legge di Stabilità.

Il primo documento (presentato da Pd, Idv, Lega Nord e Movimento 5 stelle) impegna la Giunta regionale ad adoperarsi con il Governo affinché “le eventuali economie . . . → Prosegui la lettura

Edilizia, al via la white list per le imprese virtuose

Aperte le iscrizioni online.

Al via in Emilia-Romagna la white list delle imprese che operano in edilizia. È infatti partita l’iscrizione all’“Elenco di merito degli operatori economici che svolgono la propria attività nel settore edile”, previsto dalla legge regionale n. 11 del 2010 sulla legalità e semplificazione nell’edilizia pubblica e privata, e dalla delibera di . . . → Prosegui la lettura

Bisogna introdurre il reato di omicidio stradale

Puntare sulla prevenzione, nel campo degli incidenti stradali, è importante per raggiungere l’obbiettivo di un dimezzamento delle vittime della strada. Serve più educazione e informazione per chi si mette alla guida.

Ma la prevenzione da sola non basta. Bisogna rafforzare allo stesso tempo il sistema delle pene, istituendo il reato di “omicidio stradale”.

. . . → Prosegui la lettura