Gli sforzi della Regione per far ripartire i Comuni

Sbloccati 150 milioni di euro: oltre 14,3 milioni agli Enti locali della provincia di Forlì-Cesena. Occorre rivedere le norme nazionali.

Nuove risorse per imprese, Comuni, Province e mondo del lavoro. La Regione Emilia-Romagna ha sbloccato 150 milioni di euro di potenzialità di spesa grazie alla legge regionale in materia di patto di stabilità territoriale: si . . . → Prosegui la lettura

Patto di stabilità territoriale, sbloccati 195 milioni di euro per pagare fornitori e imprese

Oltre 21 milioni di euro in provincia di Forlì-Cesena: una scelta importante che dà fiato all’economia e velocizza i pagamenti alle imprese.

“Una boccata di ossigeno da 195 milioni di euro per gli Enti Locali e le aziende dell’Emilia-Romagna. Ai Comuni della provincia di Forlì-Cesena arriveranno oltre 21 milioni di euro”. A comunicarlo sono i . . . → Prosegui la lettura

Enti locali, ecco i criteri per accedere al riparto previsto dal Patto di stabilità regionale

Possibilità di spendere i soldi finora immobilizzati dal Patto di stabilità nazionale. Una boccata di ossigeno per il sistema economico e i fornitori. Domande degli Enti locali entro il 15 settembre

Partendo dalla Legge regionale sul patto di stabilità territoriale, approvata dall’Emilia-Romagna lo scorso dicembre, la Giunta ha approvato i criteri e la tempistica per . . . → Prosegui la lettura

Nuovo patto di stabilità territoriale regionale

Vogliamo accrescere il livello di efficienza dell’utilizzo delle risorse per valorizzare la specificità dei territori e sostenere la nostra economia.

Il nuovo patto di stabilità territoriale della Regione Emilia-Romagna punta a salvaguardare la qualità dei servizi pubblici, permettendo a Regione ed Enti locali di realizzare un programma di investimenti strategici adeguato e di poter disporre . . . → Prosegui la lettura

Approvato il Patto di stabilità territoriale della Regione Emilia-Romagna

Un salto di qualità politica, tecnica e di responsabilità delle istituzioni dell’Emilia-Romagna, che fa prevalere un’idea autentica di federalismo, permettendo al sistema istituzionale emiliano-romagnolo, e in particolare ai Comuni, di contare su risorse finanziarie aggiuntive e di poter meglio coordinare e governare i flussi di spesa pubblica. A tutto vantaggio dei cittadini e delle imprese . . . → Prosegui la lettura