Reggio Emilia: resoconto di una giornata tra coop.sociali e riflessioni sull’impegno politico

Cooperative sociali, aiuto alle persone svantaggiate, solidarietà e impegno politico. Con queste parole si potrebbe riassumere la giornata di venerdì scorso a Reggio Emilia e provincia, nella quale ho avuto la fortuna di visitare due importanti cooperative sociali e di incontrare i ragazzi di Correggio.

La prima tappa è stata alla cooperativa sociale “Il Bettolino”, . . . → Prosegui la lettura

Veneto: cronaca di due giorni di ascolto e condivisione

500 chilometri, 8 incontri, 100 persone incontrate. Sono stati due giorni molto intensi ed emozionanti in Veneto. Due i fili conduttori del mio viaggio: ascoltare le esigenze di un territorio con una grande voglia di cogliere opportunità, raccontare quanto finora fatto in Parlamento Europeo.

Il Piave è un fiume simbolo della storia nazionale del ‘900. . . . → Prosegui la lettura

Due giorni in Veneto: incontri e confronti

Di ritorno da due giorni in Veneto, un piccolo resoconto degli incontri, dei suggerimenti, di quello che ho visto; un riassunto che è anche un impegno a continuare sulla strada del confronto con tutte le realtà del territorio, per conoscere e rappresentare meglio tutto il collegio nord-est.

Tavolo della veterinaria veneta

Spesso in Italia . . . → Prosegui la lettura

Gli Eurodeputati incontrano i vertici del mondo venatorio italiano a Bruxelles

 

Bisogna trovare una soluzione in linea con gli altri paesi del Mediterraneo per permettere la caccia allo storno in Italia, superando le attuali limitazioni, visto anche il parere dell’Ispra che conferma la buona conservazione della specie e i danni crescenti e certificati alle colture agricole; sto lavorando coi miei colleghi in questa direzione.

. . . → Prosegui la lettura

Sinergia e collaborazione in Romagna, verso l’area vasta.

Si è svolto questa mattina a Faenza un primo incontro tra i sindaci dei quattro comuni capoluogo e i presidenti della provincia, i segretari delle Federazioni romagnole (Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini) del Partito democratico, consiglieri regionali, parlamentari, senatori e l’europarlamentare Pd eletto in Romagna.

Obiettivo lavorare insieme per costruire una maggiore sinergia romagnola, anche . . . → Prosegui la lettura

A Cesena al fianco del Movimento federalista europeo

Sabato pomeriggio, a Cesena, il Movimento Federalista Europeo (MFE) ha visto ripartire ufficialmente la sua sezione locale dopo qualche anno di stop. Si è trattato della mia prima uscita pubblica sul territorio in veste di parlamentare europeo e, lo ammetto, mi son sentito a casa. Gli incontri del Mfe di Cesena, infatti, sono ospitati dagli . . . → Prosegui la lettura

Economia, socialità, turismo: tutto nella magia del Cinema

Una nuova legge regionale promuove e sostiene la filiera della settima arte.

Il cinema come divertimento, come luogo d’incontro, come valore aggiunto per i centri storici nonché mezzo di promozione turistica. La settima arte non racconta solo storie, ma ha ricadute che spaziano dall’economia al sociale. Ecco perché la Regione Emilia-Romagna ha varato, pressoché all’unanimità . . . → Prosegui la lettura

Una nuova legge per i dialetti e le tradizioni locali

L’abrogazione della vecchia legge regionale sulla tutela e valorizzazione dei dialetti è stato un errore da correggere. L’ho affermato in passato e lo ribadisco. Alla base di quella cancellazione, nessuna volontà di mandare in soffitta i dialetti, ma la presa d’atto che il provvedimento non era più finanziato. Per questo è finito sotto la scure . . . → Prosegui la lettura

Nuovi finanziamenti per la montagna emiliano-romagnola

Ripartito il Fondo montagna 2014: dalla Regione quasi 5 milioni di euro.

Quasi cinque milioni di euro per la montagna emiliano-romagnola. La Giunta regionale ha ripartito, anche quest’anno, il Fondo montagna: si tratta di risorse nazionali e regionali che vengono trasferite alle Unioni di Comuni per interventi di difesa del suolo, messa in sicurezza delle . . . → Prosegui la lettura

Per i giovani agricoltori disponibili 2,4 milioni di euro

Altro che braccia rubate all’agricoltura. Stretti tra la crisi economica e un mondo del lavoro dominato dalla precarietà, tanti giovani emiliani e romagnoli stanno tornando a coltivare la terra. E non si tratta di un semplice ripiego, ma di una scelta che può garantire un lavoro serio e decisamente attuale: “Ritornare alle nostre radici – . . . → Prosegui la lettura