BENIGNO ZACCAGNINI – “Vogliamo rimanere forza del cambiamento”

Il 5 novembre del 1989, 22 anni fa, si spegneva, a Ravenna, Benigno Zaccagnini. Ricordo, con ammirazione, la sua fede, la sua serenità, la sua forza, la sua semplicità, la sua lealtà e il suo pensiero politico. Quanto ci manca l’onesto Zac, il segretario dalla faccia pulita, un politico che sapeva guardare lontano. Ho riletto, . . . → Prosegui la lettura

I nuovi patrioti

L’intervento di Vasco Errani, Presidente della Conferenza delle Regioni, al convegno dedicato al tema “La Chiesa, lo Stato, le Regioni e l’Unità d’Italia”

Ringrazio l’Ambasciata italiana presso la Santa Sede per questo momento di riflessione, perché oggi è urgente per ciascuno di noi tornare a ragionare sul proprio cammino, sulla capacità che abbiamo di trasmettere . . . → Prosegui la lettura

Rendimento energetico degli edifici, da oggi in vigore la nuova disciplina regionale

È stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna n. 151 del 6 ottobre 2011 la delibera di Giunta regionale 1366/2011 recante le nuove disposizioni in materia di rendimento energetico degli edifici.

Come previsto dalla delibera stessa, entrano quindi in vigore da oggi, 6 ottobre 2011, le disposizioni in essa riportate.

Con questo provvedimento, l’Emilia-Romagna . . . → Prosegui la lettura

Unità, speranza e responsabilità: le parole chiave nel documento conclusivo della 46esima Settimana Sociale

Un cammino che continua… dopo Reggio Calabria.

“Unità, speranza e responsabilità”: sono le tre parole chiave che danno avvio al documento conclusivo della Settimana Sociale di Reggio Calabria, presentato la scorsa settimana alla stampa nazionale.

“Unità” vissuta e testimoniata nei momenti assembleari e nelle sessioni tematiche: franchezza e misura, dedizione e competenza, ascolto reciproco e . . . → Prosegui la lettura

Auguri Italia! – Un racconto per immagini della seduta solenne dell’Assemblea Legislativa

Auguri Italia!

C’è una Nazione intera da festeggiare quest’anno! E un primo pensiero va alle donne e agli uomini d’Italia che si sono adoperati, come cittadini attivi, spendendosi nei più disparati ambiti della società civile, facendo la propria parte perché la varietà delle esperienze, delle competenze, delle provenienze, delle culture, dei dialetti, delle tradizioni, …. potessero . . . → Prosegui la lettura